Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}

logo r

Green Angels: gli angeli verdi della New York ricca e famosa

A New York le Green Angels vendono la cannabis

Nel corso di quel periodo della vita di una persona, nel quale fa uso di cannabis vuoi per determinati motivi medici o solo per un motivo ‘ricreativo’, con il passare del tempo si crea una sorta di relazione tra chi vende e chi compra. È una tipologia di interazione sociale diversa dalle solite e anche abbastanza rara, poiché, messi per un momento da parte gli aspetti illegali della questione, devi riuscire a fidarti di una persona che praticamente non conosci, che ti sta vendendo qualcosa che non sai da dove viene o come sia stata preparata e che magari potrebbe anche raggirarti.

Ma se vivi a New York puoi acquistare la cannabis per la strada o da qualcuno che conosci che sai che la vende oppure puoi rivolgerti alle Green Angels, un servizio di consegna a domicilio per l’elite della città gestito da una ex modella che ha trasformato la carriera tra le luci delle passerelle in un impero multi milionario che si muove nell’ombra. In rete se cercate informazioni su questa ex modella troverete, per ovvi motivi, solo il nome Honey, 27 anni cresciuta nello Utah che ha capito, dopo essersi trasferita a New York, che si potevano fare molti più soldi vendendo #marijuana piuttosto che sfilando per l’alta moda. Nel 2009 quindi avvia la sua attività imparando rapidamente che per sfuggire alla Polizia doveva puntare sull’aspetto e non su un vero e proprio esercito armato pronto alla guerra. Infatti le belle ragazze non vengono perquisite.

Le regole

Le Green Angels non sono tutte modelle, ma sono tutte giovani e attraenti, età massima 30 anni e hanno tutte un’istruzione superiore. Quando entrano nel giro vengo addestrate ad affrontare qualsiasi tipo di situazione che potrebbe verificarsi. Ci sono, poi, molte regole ferree da rispettare per il bene personale e di tutta l’impresa. Gli angeli consegnano solo a casa del cliente sono vietati gli ambienti pubblici o lo scambio in strada, potrebbero essere viste da un poliziotto. L’abbigliamento non deve essere volgare o provocatorio ma professionale in linea con il personaggio che vogliono vendere insieme alla cannabis, persone in gamba che hanno la migliore marijuana. Niente scritte o disegni che parlano di droghe. Si spostano in taxi o metropolitana ed anche se a NYC è consentito perquisire la borsa di una persona, questo non ha mai rappresentato un problema. Puoi diventare un loro cliente solo per conoscenza di qualcun altro, ma se non rispetti le loro regole o metti in pericolo una ragazza o sei anche semplicemente scortese, sei fuori. Per sempre.

I soldi

Una volta che arriva a casa tua l’angelo, quello che ti propone è un vasto assortimento di marijuana che varia per aroma, intensità ed effetti. Una bustina da tre grammi costa 50 dollari. Poi ci sono anche i lecca-lecca alla marijuana che vengono 30 dollari, i flaconi di tintura a 80 e anche i vaporizzatori venduti per 140 dollari. Honey guadagna 27mila dollari a settimana, le spese di gestione ammontano a circa 300mila dollari al mese tra taxi, appartamenti sicuri, cellulari e altro. L’intera attività si basa sullo scambio di sms, ogni ragazza ha un cellulare usa e getta. Ci sono le ragazze che smistano le chiamate che guadagnano il 10% su ogni vendita e le runner, quelle che fanno le consegne, che guadagnano il 20%, tra i 300 e 400 dollari al giorno. La clientela è tra le più varie si va dal professore della NYU al normale lavoratore americano, dall’elite di New York fino alle celebrità mondiali.
Nessuna che, intervistata, abbia confermato.

 

 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Newsletter

Collaborazioni

VETRINA LIBRO

Google+

Twitter