Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}

logo r

Stretta sulle armi: Obama annuncia misure per fermare le stragi

Obama annuncia nuova stretta sulle armi

"I repubblicani possono fare opposizione al Congresso ma l'America intera non può essere tenuta in ostaggio dalla lobby delle armi", così il Presidente americano Barack Obama ha annunciato, in un discorso tenuto in diretta alla Casa Bianca, un nuovo piano che consentirà di aumentare i controlli sulla vendita delle armi negli Stati Uniti. Obama ha dichiarato che le continue scuse che ritardavano un intervento non bastano più e che il suo piano non è un complotto per vietare totalmente il possesso di armi agli americani, bensì un aiuto per impedire che ci siano altre sparatorie o stragi dove ogni volta perdono la vita decine di persone, spesso anche studenti e ragazzi innocenti.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Anonymous contro Isis: 'Abbiamo impedito un attacco terroristico'

Anonymous sventa attacco Isis. Annuncio su Twitter

Gli hacktivisti del collettivo Anonymous sostengono di essere riusciti a sventare un attacco terroristico organizzato dall’Isis con l'obiettivo di colpire una città italiana. Lo apprendiamo dalle pagine del tabloid inglese 'Daily Mail', che cita un tweet pubblicato sul loro account Twitter "Operation Paris", creato in seguito alla strage del 13 novembre scorso di Parigi.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Anonymous, nuovo video contro Isis: 'Siamo vicino ai vostri leader'

Anonymous minaccia ancora Isis

Continua l'operazione portata avanti dagli attivisti di Anonymous contro lo Stato Islamico. Il gruppo di "hacktivisti" più popolare in rete ha infatti pubblicato un nuovo video, tradotto in varie lingue tra cui anche l'italiano, in cui minaccia senza giri di parole i miliziani dell'Isis: 'Sappiamo che avete paura, sappiamo che vi nascondete come topi in trappola. E non ci fermeremo'.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Obiettivo Londra nel mirino dell'Isis: 'Sarete i prossimi'

Miliziani Isis minacciano Londra

 Ore di allarme in Gran Bretagna. La Cnn ritiene che il prossimo obiettivo sia proprio il Paese anglosassone e l’intelligence tiene alta la guardia su possibili attacchi in seguito ai primi raid inglesi contro l’Isis. Al momento non si ha bene l'idea della realtà del pericolo di attacchi terroristici, ma le potenze europee e americane avrebbero raccolto informazioni quasi certe su eventuali blitz dei combattenti jihadisti. Militanti dell’Isis in Siria e in Iraq avrebbero, infatti, ricevuto l'ordine di dirigersi in Gran Bretagna per compiere barbari attacchi. 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Strage Parigi, Abaaoud: 'Vedrete cosa succederà a Natale, siamo ovunque'

Abdelhamid Abaaoud, mentre della strage di Parigi

La strage di Parigi del 13 novembre ad opera dei terroristi dell'Isis doveva essere solo la punta di una serie di attentati programmati per i giorni delle festività natalizie, come riportato da 'Il Corriere'. E' trapelato, infatti, che la mente degli attentati Abdelhamid Abaaoud avrebbe confessato alla cugina, uccisa nel blitz di Saint Denis, che i suoi uomini avrebbero compiuto altri attentati anche nei quartieri ebraici senza risparmiare i trasporti pubblici francesi e le scuole.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Newsletter

Collaborazioni

VETRINA LIBRO

Google+

Twitter