Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}

logo r

Cala la disoccupazione: 11,4% a marzo. Giù anche quella giovanile

Calo della disoccupazione. Livelli minimi dal 2012

Finalmente arrivano notizie di ripresa dal mondo del lavoro, anche se i numeri forniti dall'Istat sono ancora bassi per poter parlare di una inversione di tendenza riguardo la disoccupazione in Italia. Il tasso di persone senza una occupazione a marzo scende all'11,4%, quota minima rispetto a dicembre 2012. Rispetto a febbraio, nel periodo in considerazione invece, il calo è stato di 0,3 punti percentuali. In totale i disoccupati scendono a 2.895.000, mentre le unità che hanno trovato lavoro salgono a 274.000 nel mese di marzo.

Disoccupazione giovanile in calo

L'aumento vale sia per i dipendenti che non, ma il dato importante si registra per i giovani: il tasso di disoccupazioni della fascia di età 15-24 è pari al 36,7%, 1,5 in meno rispetto al mese precedente, ad esclusione dei giovani inattivi, ossia coloro che non lavorano e non cercano poiché impegnati con lo studio. L'Istat informa, inoltre, che nei primi tre mesi di questo anno si determina una certa stabilità nel livello degli occupati, mentre l'unico dato in crescita è rappresentato dai dipendenti assunti in modo permanente.

"C'è ancora molto da fare, ma questi dati confermano che la riforma del Jobs Act sta funzionando. Una bella notizia che arriva a pochi giorni dalla festa del 1° maggio. Il mercato del lavoro è in crescita parallelamente alla ripresa economica che stimola le aziende ad investire maggiormente in risorse, con nuove assunzioni" a dirlo è il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti. Mentre il Presidente Matteo Renzi twitta: 

 

I dati del lavoro? Dimostrano che #jobsact funziona: #italiariparte grazie alle riforme e all'energia di lavoratori e imprenditori #segnopiù

Eurozona

Anche Eurostat ha pubblicato i dati riguardanti il mercato del lavoro in Europa da cui ne esce un quadro di ripresa con un calo del 10,2%, livello che non si registrava da agosto 2011. 

 

 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Lavoro, Poletti: 'Per evitare furbate i voucher saranno tracciabili'

I buoni lavoro saranno tracciabili

Nel comunicato stampa diramato il 22 marzo il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha dichiarato che renderà tracciabili i voucher che si utilizzano per le prestazione di lavoro accessorio inserendo un decreto correttivo tra quelli attuativi del Jobs Act. Questo per evitare un uso improprio o illegale di questa tipologia di contratto.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Se cercate lavoro ripulite Facebook: il social utilizzato per scegliere i candidati

Attenzione ai vostri post

Se pubblicate una vostra foto su Facebook che magari vi ritrae senza maglietta che cantate a squarcia gola cori da stadio immersi nella nebbia di un fumogeno, oppure condividete con l'immenso pubblico del social in blu una vostra serata tra amici in cui avete leggermente "esagerato", sappiate che tutto ciò influisce in modo non propriamente positivo sulla vostra "web reputation".

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Corruzione, Comune di Roma: mazzette tra funzionari pubblici e imprenditori

Roma, mazzette sugli appalti per la viabilità

Sono state iscritte nel registro degli indagati dalla procura di Roma, diciotto persone di cui sette già agli arresti: è il risultato di un'inchiesta condotta dai carabinieri del Noe in seguito a diverse segnalazioni di presunte irregolarità nei lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade della capitale. Secondo l'accusa, ci sarebbero stato un giro di tangenti per sorvolare sulla regolare esecuzione dei lavori di manutenzione sulle strade ed altre infrastrutture che versano in condizioni pietose: fino ad ora sono 33 le gare d'appalto al vaglio della procura e dei Carabinieri del Noe, che hanno anche notificato l'arresto di 7 funzionari pubblici. In totale gli appalti hanno un valore di sedici milioni, mentre le tangenti pagate in due anni ammontano a 650 mila euro.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Disoccupazione in calo: sotto il 12% dal 2013

Disoccupazione in leggero calo, ma ancora alta

Il tasso di disoccupazione torna a scendere e ad agosto 2015 si attesta all'11,9%, è il secondo mese consecutivo che si registra un calo raggiungendo così i livelli che avevamo a febbraio 2013. A comunicarlo è l’Istat secondo cui, rispetto al mese scorso, la flessione è stata dello 0,7 punti percentuali rispetto ad agosto 2014. Nel corso dell'ultimo anno invece la percentuale di diminuzione è del 5%, a cui corrispondono 162mila persone in meno in cerca di lavoro.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Newsletter

Collaborazioni

VETRINA LIBRO

Google+

Twitter