Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}
Coldiretti contro rapporto Oms
Categoria: Salute

"Le carni italiane sono più sane perché magre, non vengono trattate con ormoni e sono ottenute rispettando rigide norme di produzione, che assicurano un'alta qualità del cibo anche provvedendo ad una corretta alimentazione degli animali, incidendo anche sulla longevità del popolo italiano con 84,6 anni per le donne e i 79,8 anni per gli uomini". Queste le parole della Coldiretti in seguito al discusso rapporto Oms sulle carni rosse e lavorate eseguito, però, su scala globale prendendo a campione abitudini alimentari molto diverse da quelle italiane; in America ad esempio il consumo di carne è del 60% in più.

Leggi tutto...

Allarme Oms sulle carni rosse e lavorate
Categoria: Salute

L'Organizzazione mondiale della Sanità inserisce nella lista nera Wurstel, salsicce e bacon. Le carni lavorate sono state classificate come cancerogene per l’uomo e possono, in particolare, generare malattie come il cancro al colon-retto e allo stomaco, per cui sono state inserite nel gruppo 1 ("sicuramente cancerogene per l’uomo") lo stesso gruppo di sostanze come asbesto, arsenico, alcol e sigarette. Stessa sorte è toccata anche alla carne rossa fresca, leggermente meno pericolosa dei lavorati e pertanto inserita nel gruppo 2A ("probabile cancerogena per l’uomo").

Leggi tutto...

Adolescenti sempre connessi sui social
Categoria: Salute

Agendo direttamente sui meccanismi del cervello che sono legati al compiacimento e all'autostimasocial network sono in grado di agire sui nostri istinti primordiali, in modo tale da farci rimanere troppo tempo connessi in attesa dei “like” dei nostri amici, che tolgono spesso il riposo necessario che ci consentirebbe di affrontare al meglio tutti gli impegni quotidiani.

Leggi tutto...

Leggi anche

Google+

Twitter

Collaborazioni