Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}

logo r

Le migliori app per imparare il giapponese

App per imparare il giapponese

Negli ultimi anni è cresciuto notevolmente il numero di app che possono aiutarci nello studio delle lingue. Purtroppo imparare il giapponese o qualsiasi altra lingua solo utilizzando applicazioni mobile non è una cosa consigliata. È diffusa la credenza di imparare una lingua solo spendendo pochi minuti al giorno sul proprio smartphone. Tuttavia la realtà è un po' diversa. Le app semplificano troppo lo studio di una qualsiasi lingua, sono utili nel caso in cui si abbia almeno una base da cui partire oppure ad imparare qualche frase per un viaggio.
In questa guida vi mostreremo alcune app utili per il giapponese, che puoi usare come supporto al tuo studio. Meglio installarne poche ma buone, così si può utilizzare il cellulare anche per scaricare un po' di materiale in lingua.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Le migliori app per fare video con foto e musica

App di video editing

È noto a tutti che pubblicando un video sui social network si ottiene maggior coinvolgimento rispetto ad una immagine. Il problema è che non sempre si hanno a disposizione le risorse economiche per ingaggiare un videomaker professionista per creare brevi filmati da poter condividere sul nostro sito o sui canali social. Si può superare questo scoglio creando una sorta di slideshow animato grazie a delle app per video. Le app e i tool online tolgono dall'impaccio i social media manager che devono creare prodotti accattivanti per la loro utenza, senza aiuti particolare da figure professionali. Nella guida di oggi vi forniamo le migliori app per fare video con foto e musica o modificare video già esistenti.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Come creare app con React Native

Framework JS React Native

Sviluppare applicazioni per dispositivi mobili che abbiano sistemi operativi come iOS oppure Android, non è semplice specialmente se non si hanno solide basi di programmazione. Nel caso di iOS è richiesta la conoscenza del linguaggio Objective C oppure Swift, mentre nel caso di Android serve conoscere Java. Ma oggi esiste un nuovo modo per creare app, molto comodo per chi proviene dal mondo dello sviluppo web e quindi ha basi di HTML e JavaScript. Questa tecnologia si chiama React Native, diretta discendente di React, che sono entrambe delle librerie di sviluppo create dal team di Facebook.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Le app migliori da usare a Berlino

App da usare a Berlino

Nell'era digitale, la tecnologia ha rivoluzionato profondamente il nostro modo di viaggiare e vivere le città del mondo. Le app sviluppate per il settore turistico ormai non si contano più e stare dietro a tutti i cambiamenti risulta complicato. In questo caso, il nostro fedele smartphone può toglierci dai problemi, in qualsiasi posto ci troviamo. Oggi vogliamo segnalarvi le migliori app da usare per un viaggio a Berlino.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

5 cose da sapere su Pixel 2

Google Pixel 2

Durante l'ultimo evento "Made by Google" che si è tenuto lo scorso 4 Ottobre, sono state annunciate tantissime novità sia di tipo hardware che software che arriveranno nei prossimi mesi tutte targate dal colosso tecnologico. Dal nuovo PixelBook alle innovative cuffie Pixel Buds, fino agli attesissimi smartphone Pixel 2 e Pixel 2 XL. In questo articolo 5 cose da sapere su Pixel 2.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Newsletter

Collaborazioni

VETRINA LIBRO

Google+

Twitter