Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.
{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}
Twitter presenta l'app Periscope

Dopo aver acquistato Vine e Vimeo, per appena 100 milioni dollari, ecco che Twitter si è aggiudicata anche Periscope. Lanciato poco tempo fa è la nuova frontiera del video streaming da mobile.

I fondatori dicono: "Volevamo costruire la cosa più vicina al teletrasporto" e per ora sembra che ci siano quasi riusciti, perché trasmettere in diretta attraverso lo smartphone può permetterti di passare da un ufficio a Dubai al red carpet a Hollywood in poco tempo, magari passando per un programma televisivo o qualche concerto nostrano. Senza contare, almeno per il momento, il potenziale giornalistico di questa nuova app per il live streaming.

 

Ovunque vi troviate potrete semplicemente, accendere la videocamera e mostrare in diretta ai vostri followers quello che state facendo o vedendo. Ma partiamo dal principio. Come funziona Periscope?

L'app è gratuita e si scarica come qualsiasi altra applicazione per cellulare, ci si registra con il proprio account Twitter (cosa che vi permette già di seguire i vostri contatti), a questo punto non rimane altro da fare che scorrere la timeline per assistere in diretta a tutto ciò che succede nel mondo.

Però non finisce qui, Periscope permette di interagire in tempo reale con il broadcaster che sta trasmettendo tramite messaggi e cuori (come il "like" di Facebook). Basta andare sulla finestra "say something" per comunicare con chi ha creato la diretta, che a sua volta potrà rispondervi.

In potenziale di questa app è qualcosa di incredibile: può essere usata in ambito giornalistico, ad esempio ad una conferenza o ad una manifestazione, dando la possibilità di trasmettere da qualsiasi parte del mondo. Oppure può essere usata sul luogo di un incidente o disastro, riuscendo a vedere in tempo reale ciò che accade, se arrivano i soccorsi, se ci sono vittime eccetera. I settori dove è possibile usarla sono davvero molti: musica, tv, giornalismo, sport.

L'obiettivo che gli ideatori volevano raggiungere è una diffusione maggiore dello streaming, che però comporta sicuramente qualche rischio. Come il fatto che assisteremo a molte dirette inutili, come per esempio "pomeriggio di sole Londra". Per ora comunque i numeri sono positivi con oltre 27.000 tweet al giorno con l'hashtag #Periscope, che è riuscita a conquistare anche il presidente Obama. Speriamo solo di non vedere le ennesime avventure dei gatti di tutto il mondo.

Chi Sono
Danilo Castrechini
Author: Danilo CastrechiniWebsite: http://caidoo.altervista.org
Nato a Roma, laureato in Ingegneria Informatica, ideatore del brand Portale Caidoo. Ho da sempre due passioni: la scrittura e l'AS Roma. Nel 2014 ho pubblicato il mio primo libro "Vaniglia". Scrivo principalmente di cose che mi interessano e appassionano, cercando di dare un punto di vista diverso dalla solita informazione.

Google+

Twitter

Collaborazioni